Noi come la Luna

Queste ultime due settimane sono state per me un turbinio di emozioni: il compimento dei miei 30 anni, Pietro che inizia a camminare, il lavoro che piano piano assume una forma sempre più concreta, la conoscenza di una persona che involontariamente mi ha fatto capire quanto sia importante per me la mia famiglia e quanto sia importante anche non nascondere le proprie esigenze. Piano piano sto scoprendo una nuova me, una nuova Ludovica, forse più donna o forse, senza dover per forza dare un’etichetta, semplicemente un essere umano in evoluzione. Tutto ciò mi ha fatto riflettere su come alla fine tutto si evolve in modo natuale, su come l’universo e la natura procedano da migliaia di anni a ritmi costanti e liberi da costrizioni. Chissà se in qualche modo questa mia evoluzione attuale coincide con qualcosa che sta accadendo nel cosmo. Dopo una breve ricerca scopro che oggi Venerdì 13 Luglio è il giorno di Luna Nuova.

Come qualcuno già saprà ogni mese la Luna attraversa 4 fasi assumendo 4 stati diversi: Luna nuova, Luna crescente, Luna piena e Luna calante. Proprio come le donne. Durante il giorno di Luna Nuova essa rinasce per affrontare un nuovo ciclo ed esiste un momento particolare in cui il suo volto etereo e splendente appare magicamente in ombra. In questo preciso istante la grande e potente Luna è in perfetta congiunzione col Sole: l’universo mistico e sensibile incontra lo spirito di luce potente ed essenziale. Un matrimonio celeste tra fonti di vita e come tali in grado di sprigiornare energia rinnovatrice, forza costruttiva e slancio vitale. Le forze lunari e solari si annullano manifestando fusione unica tra lo Yin e lo Yang: una forza neutra, una forza zero, vergine, in cui maschile e femminile sono in perfetto equilibrio. Tutto è in armonia e inevitabilmente tutto ciò genera effetti su noi esseri umani.

La Luna nuova è un momento di scoperta e di profondo dialogo con se stessi, è il momento in cui Luna si raccoglie nella sua intimità e con grande coraggio mostra al mondo il suo lato più nascosto, quel lato che nessuno vede mai poichè siamo sempre e solo attratti dal suo chiarore e lucentezza. Luna proprio come noi, ogni mese nasce, vive e muore, è luce e buio allo stesso tempo e con ciò insegna che il buio non ha per forza un’accezione negativa ma al contrario corrisponde al momento fondamentale di mistica introspezione e riflessione. Nel buio tutto tace, tutto appare immobile ma questo movimento esteriore apparentemente statico cela in realtà una mutazione interna, un’evoluzione che accompagna l’anima dallo stato di morte latente alla sua rinascita. Nulla mai si arresta; anche quando tutto sembra fermarsi, quando tutto intorno a noi sembra arrivato a un punto morto, in realtà l’essenza, la sua anima sta evolvendo per affiorare al momento giusto. Come Luna si mostra nella sua totalità anche noi in questo preciso giorno abbiamo l’opportunità di rivelare noi stessi semplicemente per come siamo, calando le maschere che ogni giorno indossiamo, mostrando al mondo la nostra sensibilità, le nostre fragilità, paure, debolezze e bisogni perchè è proprio l’esistenza di un lato oscuro che rende Luna così immensamente luminosa e meravigliosa.

Questo è il momento perfetto per entrare in connessione con le nostre intenzioni più profonde, per rivelare a noi stessi ciò che realmente sentiamo nelle profondità delle nostre viscere, senza filtri, senza mezze misure, senza compromessi, senza la paura di essere giudicati e non accettati dagli altri.

Siamo semplicemente noi con noi stessi e la nostra vita.

Sorretti dall’universo e dalla Luna possiamo incamminarci verso quelle aree della nostra mente dove abbiamo sempre pensato si nascondesse qualcosa di negativo e grazie al calore e al potere del Sole in perfetta congiunzione, scoprire invece che non c’è nulla di sbagliato in noi, e che tutto ciò che abbiamo sempre giudicato come marcio in realtà è la nostra ricchezza più grande, la perla più preziosa. Non abbiamo nulla da temere, tutto ciò fa parte di noi. Luna per prima mostra come per essere così brillanti è necessario essere consapevoli della nostra parte più intima e nascosta, tirarla fuori, mostrarla con fierezza, e proprio come accade per Luna ciò che ne deriva è una illimitata e misteriosa sensualità. Solo noi possiamo scegliere consapevolemente se iniziare a vedere o meno le paure più segrete, i dubbi e le nostre fragilità e quando sceglieremo di farlo, solo allora riusciremo a vederle per quello che sono e finalmente ad essere libere di vivere non più a metà tra come dovremmo essere e ciò che invece sentiamo realmente dentro di noi. Saremo noi nella nostra interezza a vivere fedeli a noi stesse. Diamo voce all’intuito, diamo a lui la possibilità di entrare in contatto con la nostra interiorità per fare il punto della situazione, qualsiasi essa sia.

Il giorno di Luna Nuova porta con sè una pausa, un raccoglimento, un momento di riflessione, di ascolto, è terreno fertile su cui seminare nuove intenzioni da far affiorare nella fase successiva. Forse apparentemente ci sembrerà di andare verso la direzione più scomoda ma in realtà stiamo andando verso la nostra verità. Questo è il momento di tirare fuori, di mostrarsi senza timore, di spogliarsi delle sovrastrutture mentali e di dare voce ai propri sentimenti, emozioni, desideri e bisogni, senza il timore di essere giudicati, senza la paura delle conseguenze perchè nulla è per sempre, tutto è in trasformazione e quando un’azione è dettata dalla voce sincera del cuore essa non può generare male. Ci hanno sempre insegnato a dover rimanere fermi e decisi su determinati valori e ideali senza tenere minimamente in considerazione che invece le entità stesse della natura sono le prime a non rimanere mai ferme nelle proprie posizioni, quindi perchè mai dovremmo farlo noi? Perchè dobbiamo rimanere noi aggrappati a tutti i costi a questioni di principio che in realtà non ci appartengono? E’ sempre stato preteso qualcosa che va chiaramente contro natura.

Come il susseguirsi delle stagioni, l’alternarsi delle maree, il movimento della Terra della Luna e dei Pianeti e il giorno che viene dopo la notte, così anche noi dobbiamo imparare ad evolvere momento dopo momento in accordo con le nostre emozioni iniziando prima di tutto a rispettarle.

In questa Luna Nuova proviamo a tirare fuori la nostra vera identità, celebriamo la fertilità del terreno su cui semineremo le nuove intenzioni, i sogni e i desideri. Impariamo a vivere con più leggerezza che, diversa dalla superficialità, contribuirà a renderci ancora più misteriosamente affascinanti, libere e pure.